Attività Educative

Crea e disegna

Lasciate spaziare la vostra manualità insieme a noi!

Vi bastano un po’ di materiali da riciclo, un po’ di colori e siete pronti per realizzare monete e gioielli romani, ma anche proiettili da fionda, ampolle portaprofumo e molto altro!
E se invece volete colorare o disegnare, ecco una ricca scelta di disegni delle nostre opere!

 

 

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

3 settimane fa

Museo Nazionale Romano
Come avete visto ieri, anche i Romani avevano feste un po’ macabre, non troppo diverse da Halloween. Vi abbiamo già raccontato delle larvae conviviales, quei simpatici scheletrini che venivano messi a tavola in occasione dei banchetti, in modo da ricordare ai partecipanti che era bene divertirsi prima che fosse troppo tardi… Ne potete vedere una nel Medagliere del Museo Nazionale Romano. Per rallegrare la cena di questa sera, vi proponiamo dunque di realizzare la vostra allegra larva convivialis: l’ideale sarebbe avere dei cotton fioc ma, se non li avete, potete sempre dipingere degli stuzzicadenti di bianco e servirvi di quelli! Mi raccomando, un bel sorriso e buon appetito!  #museonazionaleromano #MNRconTEkids #MedagliereMNR #larvaconvivialis #CreaeDisegna #halloween

Come avete visto ieri, anche i Romani avevano feste un po’ macabre, non troppo diverse da Halloween. Vi abbiamo già raccontato delle larvae conviviales, quei simpatici scheletrini che venivano messi a tavola in occasione dei banchetti, in modo da ricordare ai partecipanti che era bene divertirsi prima che fosse troppo tardi… Ne potete vedere una nel Medagliere del Museo Nazionale Romano. Per rallegrare la cena di questa sera, vi proponiamo dunque di realizzare la vostra allegra larva convivialis: l’ideale sarebbe avere dei cotton fioc ma, se non li avete, potete sempre dipingere degli stuzzicadenti di bianco e servirvi di quelli! Mi raccomando, un bel sorriso e buon appetito!

#museonazionaleromano #MNRconTEkids #MedagliereMNR #larvaconvivialis #CreaeDisegna #halloween
... Leggi tuttoComprimi

Commenta su Facebook

Ci cimenteremo bella idea!

forte!

Memento mori...

Susanna e Zeno💀☠️💀☠️😛

Agelavos era bravissimo con i numeri ma vi siete mai chiesti come facevano i calcoli i Romani?
Tanto per cominciare, consideriamo che la parola “calcolo” significava “sassolino”: era infatti con i sassolini che, in origine, i Romani si aiutavano per contare. Successivamente passarono allabaco, uno strumento di calcolo dove i numeri erano rappresentati grazie a una sequenza di piccole pedine che scorrevano allinterno di scanalature incolonnate. Ne trovate uno al Medagliere del Museo Nazionale Romano (lo vedete in foto). Le colonne superiori rappresentavano il 5 e i suoi multipli, mentre quelle inferiori, le singole unità. Così, se si doveva scrivere 8, ad esempio, si spostava la pedina della colonna superiore e tre di quelle inferiori. 
Volete provare? Costruite un abaco insieme a noi, non è difficile! Farci abitualmente i conti, invece, è tutta un’altra storia; per quello, rivolgetevi alle vostre maestre che vi spiegheranno sicuramente meglio di noi il modo migliore per servirvi dellabaco!
Prende un cartoncino rettangolare e, con l’aiuto di un taglierino (fatelo manovrare ai genitori!), ricavate le scanalature in cui far muovere le pedine. Inserite nelle scanalature dei fermacampione (ma possono andare bene anche delle puntine alle cui estremità avrete inserito qualcosa di morbido come pezzetti di gomma da cancellare o di tappi di sughero). A questo punto il vostro abaco è pronto. 
Buon lavoro!  #museonazionaleromano #MNRconTEkids #museodellacomunicazionescrittadeiromani #MedagliereMNR #CreaeDisegna

Agelavos era bravissimo con i numeri ma vi siete mai chiesti come facevano i calcoli i Romani?
Tanto per cominciare, consideriamo che la parola “calcolo” significava “sassolino”: era infatti con i sassolini che, in origine, i Romani si aiutavano per contare. Successivamente passarono all'abaco, uno strumento di calcolo dove i numeri erano rappresentati grazie a una sequenza di piccole pedine che scorrevano all'interno di scanalature incolonnate. Ne trovate uno al Medagliere del Museo Nazionale Romano (lo vedete in foto). Le colonne superiori rappresentavano il 5 e i suoi multipli, mentre quelle inferiori, le singole unità. Così, se si doveva scrivere 8, ad esempio, si spostava la pedina della colonna superiore e tre di quelle inferiori.
Volete provare? Costruite un abaco insieme a noi, non è difficile! Farci abitualmente i conti, invece, è tutta un’altra storia; per quello, rivolgetevi alle vostre maestre che vi spiegheranno sicuramente meglio di noi il modo migliore per servirvi dell'abaco!
Prende un cartoncino rettangolare e, con l’aiuto di un taglierino (fatelo manovrare ai genitori!), ricavate le scanalature in cui far muovere le pedine. Inserite nelle scanalature dei fermacampione (ma possono andare bene anche delle puntine alle cui estremità avrete inserito qualcosa di morbido come pezzetti di gomma da cancellare o di tappi di sughero). A questo punto il vostro abaco è pronto.
Buon lavoro!

#museonazionaleromano #MNRconTEkids #museodellacomunicazionescrittadeiromani #MedagliereMNR #CreaeDisegna
... Leggi tuttoComprimi

Commenta su Facebook

Museo, non si finisce mai di imparare! Un chiarimento: si parla di colonne inferiori e superiori, ma dal disegno le colonne sono da sinistra a destra. Dobbiamo girare L abaco e considerarlo con righe superiori e inferiori? Altrimenti non capisco e mi scuso dello scarso comprendonio

🤓 c'è sempre da imparare‼

Fermacampioni ? che cosa sono costoro ?

Tra le offerte votive a Giunone Lucina, le più caratteristiche sono di certo le figurine umane ricavate su lamina di metallo, prevalentemente bronzo. Le più semplici delimitano semplicemente il contorno della figura ritagliato a cesoie mentre, in alcuni casi, sono presenti alcuni dettagli anatomici fino alla raffigurazione precisa di volti e capelli.
Cimentiamoci anche noi con questi ex voto!
Se non avete a portata di mano lamine di bronzo, potete accontentarvi della stagnola: ritagliate il contorno della figura, imprimete sul retro, con una penna, i dettagli anatomici che volete inserire, giratela e il gioco è fatto!
Se volete che i vostri ex voto siano più robusti, dopo aver tracciato i dettagli, incollateli su un cartoncino!
Giunone Lucina vi assisterà nelle notti più buie o aiuterà le vostre mamme ad avere un fratellino.  #museonazionaleromano #MNRconTEkids #GiunoneLucina #exvoto #Norba #FanciullaconColomba #CreaeDisegna

Tra le offerte votive a Giunone Lucina, le più caratteristiche sono di certo le figurine umane ricavate su lamina di metallo, prevalentemente bronzo. Le più semplici delimitano semplicemente il contorno della figura ritagliato a cesoie mentre, in alcuni casi, sono presenti alcuni dettagli anatomici fino alla raffigurazione precisa di volti e capelli.
Cimentiamoci anche noi con questi ex voto!
Se non avete a portata di mano lamine di bronzo, potete accontentarvi della stagnola: ritagliate il contorno della figura, imprimete sul retro, con una penna, i dettagli anatomici che volete inserire, giratela e il gioco è fatto!
Se volete che i vostri ex voto siano più robusti, dopo aver tracciato i dettagli, incollateli su un cartoncino!
Giunone Lucina vi assisterà nelle notti più buie o aiuterà le vostre mamme ad avere un fratellino.

#museonazionaleromano #MNRconTEkids #giunonelucina #exvoto #norba #fanciullaconcolomba #creaedisegna
... Leggi tuttoComprimi

Commenta su Facebook

Comincio ad avere paura... 🤣🤣🤣

Pierangela De Martin

Carica di più

Comunicazione
importante

Tutte le attività didattiche organizzate da soggetti diversi dal Museo Nazionale Romano dovranno essere preventivamente comunicate e concordate con il Servizio Educativo scrivendo con giusto anticipo a
mn-rm.servizioeducativo@beniculturali.it

In collaborazione
con Coopculture

Il Servizio Educativo del Museo Nazionale Romano svolge numerose attività in collaborazione con il Concessionario Coopculture. La proposta di Coopculture, studiata appositamente per ciascuna delle sedi del MuseoNazionale Romano, si rivolge alle varie tipologie di pubblici con un’offerta variegata di visite guidate, laboratori per adulti e per famiglie, campi estivi, attività specifiche per le scuole. Scopri di più

Accessibilità
e servizio al pubblico

Il Servizio Educativo del Museo Nazionale Romano garantisce ai visitatori con esigenze speciali la possibilità di visitare al meglio il Museo.

Accessibilità e servizio al pubblico