"L'Italia chiamò", la maratona online su You Tube MiBACT per raccontare il Paese che resiste al virus

13/03/2020

"L'Italia chiamò", la maratona online per raccontare il Paese che resiste al virus

https://www.youtube.com/watch?v=yncX

Una giornata di live streaming del Ministero per i Beni e le attività culturali: conduttori di radio e tv, mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell'innovazione e società civile. Per raccontare al mondo come reagisce l'Italia davanti all’emergenza Coronavirus. E per sostenere con una raccolta fondi il grande sforzo di medici e infermieri. Una lunga staffetta tra conduttori radio e tv di tutte le emittenti in live streaming dalle 6.00 alle 24.
Sarà anche una raccolta fondi per sostenere il grande sforzo dei medici, degli infermieri e di tutti gli addetti del sistema sanitario nazionale e per la creazione di nuove postazioni presso i reparti di terapia intensiva su tutto il territorio nazionale.
È possibile donare effettuando un versamento con causale L’Italia Chiamò sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile: conto corrente di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile - CF97018720587- IBAN: IT49J0100003245350200022330 - BIC: BITA IT RR ENT - CIN: J. Il ricavato andrà agli ospedali in prima linea nella lotta al virus.
beQhmVw

Una maratona di 18 ore che vedrà passarsi il testimone, tra gli altri: Ernesto Assante (la Repubblica), Barbara Carfagna (Rai1), Massimo Cerofolini (Rai Radio 1), Helga Cossu (SkyTg24), Laura Delli Colli, Pierluigi Diaco (Rai1), Enrico Galletti (RTL), Barbara Gasperini (The New's Room), Massimo Giannini (Radio Capital), Linus (Radio Deejay), Stefano Mannucci (RTL), Anna Pettinelli (RDS), Andrea Pezzi, Barbara Sala (RTL), Nicola Savino (Radio Deejay), Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it) e Andrea Vianello (Rai1).