Ampolla da pellegrino

Ampolla (inv. foto 613942)zoom
Ampolla (inv. foto 613942)
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Oggetti d'uso
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale Romano - Crypta Balbi
Luogo di collocazione
Piano Secondo
Inventario
106425
Materia e tecnica
ceramica depurata decorata a matrice
Datazione
VI-VII secolo d.C.
Provenienza
Adalia(?), dono della Missione Archeologica Italiana
Dimensioni
larghezza 5,3 x 2,4 cm; altezza 7 cm
Diritti oggetto digitale
Archivio fotografico MNR. Licenza: CC BY NC SA
Diritti oggetto analogico
Museo Nazionale Romano
Coordinate geografiche
41°53′40″N 12°28′43″E
Link interno
Crypta Balbi

Descrizione breve

Ampolla da pellegrino in ceramica depurata decorata a matrice. Su una faccia è presente la raffigurazione di un personaggio con testa velata e bambino fasciato a cavallo di un mulo (fuga in Egitto), sull’altra è rappresentato un personaggio benedicente a cavallo (ingresso di Cristo a Gerusalemme).

L’esemplare fa parte di un gruppo di ampolle prodotte in area vicino-orientale dalla stessa bottega, conservate al museo di Antiochia, che presentano varie raffigurazioni e non sono rapportabili a uno specifico santuario. Probabilmente costituivano un generico ricordo di pellegrinaggi, forse a Gerusalemme.

Bibliografia

Roma dall'antichità al medioevo. Archeologia e storia nel Museo Nazionale Romano Crypta Balbi (a cura di M.S. Arena, P. Delogu, L. Paroli, M. Ricci, L. Saguì, L. Vendittelli), Milano 2001, p. 476, n. IV.1.3.

Altre immagini