Lucerna da sospensione

Lucerna pegaso (inv. foto 613919)zoom
Lucerna pegaso (inv. foto 613919)
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Oggetti d'uso
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale Romano - Crypta Balbi
Luogo di collocazione
Piano Secondo
Inventario
107534
Materia e tecnica
Bronzo. Fusione
Datazione
Fine VI – inizi VII secolo d.C.
Provenienza
Mercato antiquario
Dimensioni
lunghezza 19 cm; larghezza 13 cm; altezza 18 cm
Diritti oggetto digitale
Archivio fotografico MNR. Licenza: CC BY NC SA
Diritti oggetto analogico
Museo Nazionale Romano
Coordinate geografiche
41°53′40″N 12°28′43″E
Link interno
Crypta Balbi

Descrizione breve

Acquistata dal Museo Nazionale Romano sul mercato antiquario nel 1925, la lucerna da sospensione in bronzo è configurata a forma di Pegaso. Sul corpo è presente sono presenti quattro monogrammi incisi in nesso che sono stati interpretati come MONASTERI S(an)C(t)I MARTINI TURENSIS, ovvero Monastero di San Martino di Tours.

Il pezzo trova numerosi confronti con lucerne figurate in bronzo che consentono di datarla tra la fine del VI secolo e l'inizio del successivo. Per quanto riguarda l'iscrizione, invece, incisa successivamente e datata tra il VI e il X secolo, è stato ipotizzato che possa fare riferimento al convento romano di San Martino di Tours, probabilmente connesso all'omonima chiesa fatta costruire da papa Simmaco (498-514) e poi unita a quella dei Santi Silvestro e Martino (oggi Santi Silvestro e Martino ai Monti).

Bibliografia

Roma dall'antichità al medioevo. Archeologia e storia nel Museo Nazionale Romano Crypta Balbi (a cura di M.S. Arena, P. Delogu, L. Paroli, M. Ricci, L. Saguì, L. Vendittelli), Milano 2001, pp. 430-432, n. II.5.8; C. Santos Fernández, Una singular lucerna de bronce zoomorfa y con monogramas hallada en el bierzo. Testimonios de su paso por Galicia camino de Roma, in Boletín do Museo do Castro de Viladonga 29, 2019, pp. 84-109.

Altre immagini