Il Medagliere del Museo Nazionale Romano

Largo di Villa Peretti, 2
00185 Roma

indicazioni e mappa

Orari

Da Martedì a Venerdì dalle 14.00 alle 19.45
(ultimo ingresso ore 19.00)
Sabato e Domenica dalle 10.30 alle 19.45
(ultimo ingresso ore 19.00)

acquista biglietti

Il Medagliere del Museo Nazionale Romano

Al Museo Nazionale Romano appartiene l’importante realtà storica e altamente specialistica del Medagliere.

Istituito alla fine dell’Ottocento nel Complesso delle Terme di Diocleziano in seno al Museo Nazionale Romano appena costituito con il preminente scopo di farvi confluire tutti i materiali numismatici provenienti dal territorio di Roma e del Lazio, il Medagliere costituì il suo primo importante nucleo con i reperti rinvenuti tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento in occasione dei lavori di adeguamento urbanistico della nuova capitale del Regno d’Italia e di sistemazione dell’alveo del Tevere. Accanto al grande quantitativo di materiali numismatici che il sottosuolo generosamente restituiva, in forma sporadica o riuniti in gruzzoli, altre varie acquisizioni andarono nel tempo ad arricchire i forzieri del Medagliere sino ad arrivare all’odierna consistenza di oltre mezzo milione di pezzi tra monete, medaglie, pesi monetali, tessere, oggetti da conio e poi anche gemme, oreficerie, preziose suppellettili e altri pregiati manufatti in metallo. Un significativo incremento delle sue collezioni fu esercitato anche da generose donazioni di intere raccolte private e da una serrata politica di acquisti sul mercato antiquario. Tra le acquisizioni più significative si evidenziano i materiali provenienti dal Museo Kircheriano, la collezione di monete di età romana e alto medievale di Francesco Gnecchi e la raccolta di monete italiane di età medievale e moderna di Vittorio Emanuele III di Savoia.

Il Medagliere, che dalla sua costituzione sino alla fine del secolo scorso ha avuto sede presso il Complesso delle Terme di Diocleziano, nel 1996 è stato trasferito nella nuova sede di Palazzo Massimo alle Terme, dove ad esso sono stati riservati ampi spazi espositivi e operativi: nel piano espositivo dedicato all’economia e all’utilizzo del denaro (piano -2) ci si trova di fronte a una realtà complessa e composita, capace di illustrare gli aspetti economici del nostro passato attraverso monete, merci e servizi.

Le collezioni numismatiche del Medagliere MNR abbracciano un arco cronologico vastissimo, che dal IX sec. a.C. circa giunge sino al Regno d’Italia per arrivare, in taluni casi, a toccare l’età contemporanea. Tale poliedricità di materiali rende unico il Medagliere in quanto, nonostante sia parte di un museo archeologico di prevalente età romana, ne supera i confini cronologici grazie alla presenza di un’altissima percentuale di materiale di età medievale e moderna.

Per la consistenza e la rilevanza delle sue collezioni, oggi il Medagliere del Museo Nazionale Romano può essere considerato tra le più importanti e prestigiose strutture di settore a livello nazionale e internazionale.

Al Medagliere del Museo Nazionale Romano afferiscono anche una Biblioteca specialistica e la Redazione del Bollettino di Numismatica.

informazioni per la visita