28 e 31 Ottobre 2020

Hidden Histories. My heart is a poised cithara.


Palazzo Altemps Largo di Villa Peretti, 2
Roma, 00185 Italia
  • Questo evento è passato.

Hidden Histories

Festival a cura di Sara Alberani e Valerio Del Baglivo

My heart is a poised cithara (Il mio cuore è una cetra sospesa) performance del collettivo PRINZ GHOLAM in collaborazione con l’Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo.

Mercoledì 28 e sabato 31 ottobre, con tre repliche alle ore 20.00, 20.30 e 21.00, nell’ambito delle attività collaterali alla Quadriennale d’Arte 2020, le sale del Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps faranno da cornice alla performance del collettivo PRINZ GHOLAM dal titolo My heart is a poised cithara (Il mio cuore è una cetra sospesa).

La performance, ideata in collaborazione con l’Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo, fa parte di Hidden Histories, il festival curato da Sara Alberani e Valerio Del Baglivo appositamente pensato per la città di Roma che attraverso una serie di appuntamenti site-specific, tra cui performance, laboratori, talk e dibattiti pubblici, esplorazioni e camminate urbane recupera, rivive, racconta secondo un approccio critico e costruttivo il patrimonio della città.

PRINZ GHOLAM, il duo di artisti composto da Wolfgang Prinz e Michel Gholam, attinge ai contesti storici e contemporanei incarnati dall’architettura di Palazzo Altemps e dalle sue collezioni per presentare una nuova performance, creata appositamente per la sede del Museo Nazionale Romano.

Il collettivo PRINZ GHOLAM, per quasi un decennio, ha sviluppato una pratica performativa che mira a reinterpretare attraverso il corpo le opere più disparate, dai dipinti antichi alle sculture, dall’arte contemporanea ai film e alle immagini dei media. Spesso eseguiti in luoghi storicamente rilevanti, come Musei o siti archeologici, i loro lavori agiscono come una forma di mappatura attraverso il movimento, con l’intenzione di svelare come le nostre esistenze siano influenzate da processi di assimilazione culturale.

Come si formano gli standard normativi e formali riconosciuti convenzionalmente nel campo dell’estetica e della mitologia e come si può rendere visibile la nostra fascinazione e adesione a questi canoni? Questi sono solo alcuni dei quesiti a cui la coreografia dei PRINZ GHOLAM, composta di gesti e musica, vuole rispondere.

Per Hidden Histories gli artisti rivisiteranno i canoni estetici che costituiscono i prototipi di bellezza e forza ripetute e copiate nel corso dei secoli dalla scultura classica, a partire dal dialogo con le due figure di Ercole ed Esculapio presenti nell’omonima sala.

Cenni Biografici
Wolfgang Prinz (1969, Leutkirch / Germania) e Michel Gholam (1963, Beirut / Libanon) collaborano dal 2001 e vivono a Berlino. Come artisti visivi hanno sviluppato la prassi tipica di un processo, attraverso performance live, video, fotografie e disegni. Il loro lavoro è un continuo tentativo di collocare e contrattare l’io e il corpo fra il loro costrutto culturale e il mondo nel quale viviamo.

Performance e mostre (selezione):
Hofkirche Innsbruck (2019), Pola Museum of Art (Hakone, Giappone, 2019), Punta della Dogana (Venezia, 2018), Kupferstich-Kabinett Dresda (2018), Galerie Jocelyn Wolff (Parigi, 2018), documenta 14 (Atene e Kassel, 2017), National Gallery Prague (2016), Museion Bolzano (2014/15), Schweizerische Plastikausstellung Biel (2014) e il progetto espositivo itinerante La Monnaie Vivante (2006-2010). www.prinzgholam.com

Hidden Histories è un festival, ideato e curato da Sara Alberani e Valerio Del Baglivo, appositamente pensato per la città di Roma, che attraverso una serie di appuntamenti site-specific, tra cui performance, laboratori, talk e dibattiti pubblici, esplorazioni e camminate urbane recupera, rivive, racconta secondo un approccio critico e costruttivo il patrimonio della città. Hidden Histories è organizzato dall’Associazione Mariana Trench. Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022”, fa parte di Romarama 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Ufficio stampa
Maria Bonmassar – Enrica Vigliano
ufficiostampa@mariabonmassar.com
ufficio: 06 4825370 | cellulari: 335 490311; 335 6328742

Per informazioni su Hidden Histories
hiddenhistories.rome@gmail.com
Tel: 329/6183753 – 348/2680215

Dove e quando

Palazzo Altemps
Mercoledì 28 e sabato 31 ottobre 2020
Ore 20.00, 20.30 e 21.00

Per partecipare

L’evento è gratuito. Ingresso contingentato fino a esaurimento posti.

L’accesso è consentito solo previa prenotazione obbligatoria e conferma della stessa all’indirizzo mail: hiddenhistories.rome@gmail.com

oppure telefonicamente ai seguenti numeri:
3402359503 – 3296183753

Norme anti contagio
Si prega di partecipare a tutti gli eventi muniti di mascherine. L’organizzazione fornirà detergenti disinfettanti e garantirà il rispetto delle regole.