Collezione Altemps

La collezione Altemps, raccolta nel Cinquecento dal cardinale Marco Sittico per decorare la sua nobile dimora romana e arricchita da suo nipote Giovanni Angelo, era costituita da un centinaio di opere, solo 16 delle quali restano oggi nel palazzo. Molte altre, vendute a partire dal Settecento, si trovano oggi nei principali musei del mondo, dal Louvre di Parigi al British Museum di Londra, dai Musei Vaticani al Puskin di Mosca. Nel cortile sono esposte quattro grandi sculture della collezione: un giovane Ercole, un atleta in riposo, una Menade e una Demetra, tutte copie di età romana da originali greci; due erme e un sarcofago decorano la fontana, mentre altre sculture abbelliscono lo scalone monumentale.